Il linguaggio della politica, l’8 marzo ed il rispetto per gli altri