L’M5S illustra il “reddito di cittadinanza”