Reparto prevenzione crimine Rende, i 5 Stelle: “Non sopprimere i presidi di legalità, serve l’attenzione dello Stato”

Facebook
Twitter
LinkedIn

“Apprendiamo con preoccupazione della possibile chiusura del Reparto Prevenzione Crimine con sede a Rende, importante presidio di legalità che ha competenza sull’intera provincia di Cosenza. Siamo a dir poco stupefatti che si possa materializzare un rischio del genere, peraltro in una realtà territoriale ferita da un commissariamento per infiltrazioni mafiose”.

Così in una nota congiunta gli iscritti al Gruppo Territoriale di Rende, la deputata e  coordinatrice regionale del Movimento 5 Stelle Anna Laura Orrico e il capogruppo nel consiglio regionale della Calabria Davide Tavernise.

Per approfondire continua a leggere sul Corriere della Calabriahttps://tinyurl.com/5a46sfmd