Referendum, il M5S nelle piazze calabresi per il “Sì”

“Spiegheremo le ragioni del Sì alla riduzione del numero dei parlamentari. Una riforma di cambiamento che lascia invariata la rappresentanza, senza toccare gli equilibri della Costituzione, come invece facevano le controriforme del 2006 varate da Berlusconi e nel 2016 da Renzi entrambe bocciate dai cittadini” dicono gli esponenti del Movimento 5 Stelle Anna Laura Orrico, Laura Ferrara, Elisa Scutellà, Alessandro Melicchio,  Giuseppe Auddino.

Per approfondire continua a leggere su Gazzetta del Sudhttps://bit.ly/2FwgOgE

Seguimi su Facebook

Ti potrebbe interessare anche: