Arpacal, Orrico (M5S): “La scelta del management da parte di Occhiuto è autocratica, c’era una graduatoria di idonei”

Facebook
Twitter
LinkedIn

“La vicenda della nomina del nuovo commissario regionale dell’Arpacal, ora agli arresti domiciliari, fa emergere, per l’ennesima volta, una problematica molto calabrese: l’abitudine di nominare persone di fiducia nei posti chiave per la gestione delle politiche pubbliche”.

Lo afferma in una nota la deputata del Movimento 5 Stelle Anna Laura Orrico.

Per approfondire continua a leggere su La C News 24https://tinyurl.com/5n6ckdtv