Cittadinanza italiana a Patrick Zaki: Camera approva mozione

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Questa mattina alla Camera dei deputati abbiamo votato la mozione (tutte le forze politiche tranne Fratelli d’Italia, ricordiamo anche questo) per chiedere al Governo la cittadinanza italiana a Patrick Zaki.

Zaki, come ormai gran parte dell’opinione pubblica italiana e internazionale sa, è uno studente egiziano dell’università di Bologna, dove prima del suo arresto – che a tutti fin dal primo momento è apparso ingiusto, addirittura per propaganda sovversiva- stava facendo un dottorato sugli studi di genere.

E’ detenuto in patria in attesa di un processo dal febbraio 2020 configurandosi come uno dei più clamorosi casi internazionali di violazione dei diritti umani consumatosi negli ultimi tempi.

Su impulso del MoVimento 5 Stelle, qualora non dovessero giungere i risultati sperati dalle normali procedure, si sta valutando il ricorso presso il Comitato istituito dalla Convenzione contro la tortura, adottata dalla Nazioni Unite nel 1984, affinché sia avviata un’inchiesta internazionale.

E’ giusto che questa battaglia venga combattuta fino in fondo.

Free Patrick Zaki!